Costi della distrazione digitale
Solo perché sei al lavoro non significa che stai lavorando
RICHIEDI INFO
header aziende [Convertito]
La tecnologia causa cambiamenti neurobiologici nel nostro cervello che rendono i dipendenti più sensibili alle distrazioni e alla dipendenza digitali. I ping e gli allarmi inducono il nostro cervello a pensare che tutto sia importante e urgente. Sperimentiamo uno ‘stato di insufficienza’ perché ci sono sempre più e-mail, notifiche, promemoria per il ping e l’accumulo. Riceviamo colpi di dopamina mentre osserviamo l’aumento delle notifiche di Slack / Whatsapp mentre eseguiamo i vari task. Tuttavia, questo colpo di dopamina impedisce al nostro centro di controllo degli impulsi di funzionare efficacemente, quindi possiamo rimanere bloccati a svolgere questi compiti “leggeri” invece di dedicare tempo per un lavoro produttivo “profondo”. Gli strumenti tecnologici che permeano i nostri luoghi di lavoro sono stati letteralmente progettati per dirottare la nostra attenzione.

Distrazioni Digitali

0 min
è la frequenza con cui il knowledge worker medio controlla un dispositivo di comunicazione (RescueTime) (*2)
0%
della giornata di lavoro è consumata dalle distrazioni digitali
0%
della giornata di lavoro è in modalità multitasking attraverso vari devices (*3)
0%
delle ore lavorative è “consumata” da intrattenimento, notizie e social media (*4)
0%
di tutti i lavoratori, in tutte le fasce di età, ha ammesso di trascorrere circa un’ora di ogni giorno lavorativo a guardare il proprio telefono (*5) 2 ore e 48 minuti
0h

il knowledge worker in media, impiega solo 2 ore e 48 minuti al giorno per attività produttive (o 14 ore e 8 minuti a settimana) (*6)

0volte

è in media la frequenza con cui i lavoratori controllano la posta elettronica al giorno

1 Udemy. (2018) Workplace Distraction Report.

2 McKay, J. (2018). Communication Overload: Our research shows most workers can’t go 6 minutes without checking email or IM.

3 Udemy. (2018) Workplace Distraction Report.

4 Udemy. (2018) Workplace Distraction Report.

5 Udemy. (2018) Workplace Distraction Report.

6 MacKay, J. (2019) The State of Work Life Balance in 2019: What we learned from studying 185 million hours of working time.

7 Naragon, K. (2018) We Still Love Email, But We’re Spreading the Love with Other Channels


Il cervello non può essere multitasking
0%

 del tempo che Il multitasker impiega per completare ogni attività rispetto al monotasking (*9)

Il multitasking impedisce che le informazioni vengano codificate correttamente dal cervello

0min

è il tempo che impiega il cervello per riorientare la propria attenzione, dopo una distrazione. Questo è chiamato “ritardo di ripresa” (*10)

Diminuzione di performance

I lavoratori tentano di compensare le distrazioni lavorando più velocemente in modalità multitasking. Questo si traduce in livelli di stress più elevati e maggiore frustrazione, nonché in una maggiore pressione nel tempo, che compromettono il processo decisionale e le prestazioni (*11)

9 Rubinstein, J. S., Meyer, D. E. & Evans, J. E. (2001). Executive Control of Cognitive Processes in Task Switching. Journal of Experimental Psycology Human Perception and Performance 27, 763-797

10 Monk, C. A., Boehm-Davis, D. A. & Trafton, J. G. (2004). Very brief interrupions result in resumption cost. In Proceedings of the Annual Meeting of the Cognitive Science Society (Vol. 26, No. 26).

11 Mark, G., Gudith, D., & Klocke, U. (2008, April) The cost of interrupted work: more speed and stress. In Proceedings of the SIGCHI conference on Human Factors in Computing Systems (pp.107-110). ACM.

Focus e Concentrazione

0/10

 degli adulti nel Regno Unito si sente più produttivo quando è offline

0s

23 minuti e 15 secondi

La capacità di attenzione media umana sono diminuiti in modo significativo negli 11 anni da quando gli smartphone sono esistiti e ora sono inferiori a quelli di un pesce rosso

1 notifica

anche se non rispondi, ti porta alla distrazione

studio e apprendimento

È stato trovato un collegamento tra uso eccessivo dei social media e scarse prestazioni accademiche.

6 MacKay, J. (2019) The State of Work Life Balance in 2019: What we learned from studying 185 million hours of working time.

Meeting senza significato

0h

Il Sloan Management Review del MIT ha rivelato che i dirigenti trascorrono 23 ore alla settimana in riunioni (*12)

$37 milardi 

Le riunioni non necessarie costano alle imprese statunitensi circa 37 miliardi di dollari all’anno in stipendio

0%

In meno di lavoro prima di una riunione programmata rispetto a quando non c’erano riunioni pianificate L’anticipazione della riunione ostacola la produttività

12 Perlow, L.A.,Hadley, C.N. * Eun, E. (2017) Stop the meeting madness

Uffici open space

Colleghi dirompenti
0%
Rumore di sottofondo
0%

sono stati identificati come i principali distrattori globali nei moderni ambienti di lavoro (*14)

0% in meno

Gli uffici open space producono un’interazione faccia a faccia in meno del 73% (*15)

0%

I progetti open space sul posto di lavoro comportano un aumento del 56% dell’interazione e-mail (con i dipendenti che ricevono il 20% in più di e-mail e ricevono il 41% in più di e-mail) (*16)

0% in più

L’uso di messaggi istantanei e chatting negli spazi open space (*17)

14 Udemy. (2018) Workplace Distraction Report.

15 Bernstein, E. S., & Turban, S. (2018). The impact of the ‘open’ workspace on human collaboration. Philosophical Transactions of the Royal Society B: Biological Sciences, 373(1753), 20170239

16 Bernstein, E. S., & Turban, S. (2018). The impact of the ‘open’ workspace on human collaboration. Philosophical Transactions of the Royal Society B: Biological Sciences, 373(1753), 20170239.

17 Bernstein, E. S., & Turban, S. (2018). The impact of the ‘open’ workspace on human collaboration. Philosophical Transactions of the Royal Society B: Biological Sciences, 373(1753), 20170239.

Cultura occupata

0%

dei knowledge worker  usano il computer dopo le 22:00 (*19)

0%

dei lavoratori lavora durante il fine settimana (*20)

0%

dei lavoratori lavora al di fuori dell’orario di lavoro designato (*21)

0%

dei lavoratori lavora anche quando è ammalato (*22)

0%

dei dipendenti controlla le e-mail sia prima di andare al letto e subito dopo il risveglio, secondo un rapporto RescueTime del 2019 (*23)

Confini sfumati

tra lavoro e vita personale sono diventati sfocati, con conseguente lavoro che filtra nella vita personale dei dipendenti e viceversa. 

Nessuna pausa

molti lavoratori non hanno più una “pausa” psicologica dal lavoro perché i dispositivi digitali ora permeano la nostra vita

19 MacKay, J. (2019) The State of Work Life Balance in 2019: What we learned from studying 185 million hours of working time.

20 American Psychological Association, “Americans stay connected to work on weekends, vacation and even when out sick,” press release, September 4, 2013.

21 American Psychological Association, “Americans stay connected to work on weekends, vacation and even when out sick,” press release, September 4, 2013.

22 American Psychological Association, “Americans stay connected to work on weekends, vacation and even when out sick,” press release, September 4, 2013.

23 MacKay, J. (2019). The Email Etiquette Playbook: We asked 700+ workers how to write a professional email

Mancanza di sonno

$ 26,2 miliardi

Il sonno inadeguato ha comportato un costo finanziario totale stimato di $ 26,2 miliardi nel 2016-17

$ 17,9 miliardi 

 Di questo importo, $ 17,9 miliardi – o $ 2,418 a persona – sono dovuti a una perdita di produttività dovuta a un sonno inadeguato

Ragazzi e adolescenti

Uno studio recente ha dimostrato che gli adolescenti con uno uso del devices oltre quattro ore al giorno hanno una probabilità 3,5 volte maggiore di dormire male ,dormendo meno di cinque ore di notte.

0%

degli adulti ha ammesso di utilizzare un certo tipo di schermo nell’ora prima di addormentarsi *. 

(* La luce blu artificiale emessa dagli schermi aumenta la prontezza e sopprime l’ormone melatonina fino al 22%, il che ha un impatto negativo sul sonno).

0%

degli adulti che si “abbuffano” di series su Netflix (bing watching) nell’ultimo mese hanno perso il sonno.

0%

degli adulti perde sonno a causa dell’uso (non equilibrato) della tecnologia .

00
Minutes
00
Seconds

dal risveglio la prima cosa che fanno gli italiani è controllare lo smartphone 

.

Salute fisica compromessa

Stress sul luogo di lavoro

Uno studio del Deloitte del 2014 ha rilevato che la digitalizzazione del posto di lavoro rende il personale stressato e incapace di affrontare i rischi psicosociali che la tecnologia intensiva comporta (*24)

Bornout

Nel 2019 l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha elencato il “burnout” come un fenomeno professionale che mina le prestazioni individuali del lavoro e ha evidenziato che molti dipendenti soffrono di “burnout”

Confronto sociale

Anche le abitudini personali dei social media possono contribuire al confronto sociale. La ricerca ha mostrato un legame tra i social media e la depressione (*24)

0min

Uno studio del 2018 ha rilevato che i partecipanti che hanno limitato il loro uso dei social media a 30 minuti / giorno hanno riportato una riduzione della depressione e della solitudine (*26)

Rischio aumentato

Il comportamento sedentario e l’inattività fisica comportano esiti negativi significativi per la salute, incluso il rischio di diabete di tipo 2, aumento del rischio di alcuni tumori e alcune malattie cardiovascolari ed è associato a problemi di salute mentale come ansia e depressione (*27)

24 Hodson, T., Schwartz, J., Van Berkel, A., & Ottem, I. W. (2014). The overwhelmed employee: Simplify the work environment. Global human capital trends 2014.

25 Steers, M. L. N., Wickham, R. E., & Acitelli, L. K. (2014). Seeing everyone else’s highlight reels: How Facebook usage is linked to depressive symptoms. Journ.

26 Hunt, M. G., Marx, R., Lipson, C., & Young, J. (2018). No more FOMO: Limiting social media decreases loneliness and depression. Journal†of†Social†and†Clinical†Psychology†, 37†(10), 751-768.

27 Straker, L., Dunstan, D., Gilson, N., & Healy, G. (2016). Sedentary work. Evidence on an emergent work health and safety issue