[Guida Gratuita] 10 consigli per vivere una vita più sana e felice con la tecnologia

5 Marzo, Day of Unplugging

Cos’è il “Day of Unplugging”? Ebbene, non è un segreto che siamo sempre più connessi al mondo che ci circonda. Smartphone, tablet, accesso WiFi e Internet ci hanno permesso di essere connessi a tutto il mondo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ogni singolo giorno dell’anno.

Questo offre infinite possibilità e ovviamente ha ampliato immensamente gli orizzonti di molte persone mostrando loro com’è il mondo a migliaia di chilometri di distanza. Tuttavia, ci sono anche momenti nella nostra vita in cui ci sembra di dimenticare quanto sia necessario fare un passo indietro dai dispositivi digitali e altri gadget ed effettivamente eseguire l’antica arte di parlare con le persone intorno a noi e osservare il mondo che è tutto intorno a noi , e non solo i pixel che formano immagini della realtà sullo schermo di fronte a noi.

Per non parlare di quanto potremmo aiutare l’ambiente decidendo di mettere da parte le nostre apparecchiature elettriche di tanto in tanto e incontrarci con le persone con cui stiamo chattando all’infinito per un caffè. The Day of Unplugging è stato creato per fare tutte queste cose e altro ancora. 

Storia del giorno dello scollegamento 

The Day of Unplugging è stato creato da Reboot, una comunità ebraica senza scopo di lucro fondata originariamente nel 2003. Tuttavia, non è necessario essere ebrei o addirittura religiosi per partecipare. L’idea alla base della giornata era quella di sfidare le persone a tenere i propri dispositivi elettronici scollegati e inutilizzati per 24 ore per darsi la possibilità di fare una pausa e trascorrere del tempo in relax con la famiglia, gli amici o da soli. Questo è sicuramente qualcosa che sarebbe utile a tutti, indipendentemente dalla religione o dalla mancanza di essa. Reboot crede che il tempo impiegato per “riavviare” i sistemi ci renderà più felici, più soddisfatti delle nostre vite e più consapevoli delle cose che contano. 

Come celebrare il “Day of Unplugging

Celebrare questo giorno è abbastanza semplice. Tutto ciò che è necessario fare è disconnettersi dalla “matrice” virtuale che è arrivata a definire ogni momento di veglia della nostra vita. Quindi spegni quel laptop, lascia lo smartphone a casa ed evita le email per ventiquattro ore. Invece, fai una passeggiata in un parco locale e non correre solo attraverso il parco per farla finita. Prenditi il ​​tempo per osservare il modo in cui gli scoiattoli corrono su e giù per gli alberi, o il modo in cui l’acqua scorre in un ruscello, o come una mamma anatra si prende cura dei suoi piccoli.

Non limitarti a guardarlo come se fosse un’immagine in un libro, renditi conto che ne sei parte, una parte della natura, e apprezzalo. Oppure potresti andare a prendere un caffè con un amico durante il quale parli di ogni questione che ti viene in mente, grande e piccola perché queste sono le cose di cui è fatta la vita, tutte. E ovviamente non portare il telefono al messaggio mentre annuisci distrattamente, poiché ciò vanificherebbe l’intero scopo della gita. In questo senso, l’arte dello “spegnimento” può produrre risultati davvero rilassanti, quindi metti giù lo smartphone e approfitta di questa esperienza davvero piacevole. 

Un giorno per staccare la spina: abbatti lo stress digitale

Scollegare significa anche lasciare andare le preoccupazioni quotidiane per riconnettersi con il tuo vero sé. Sfrutta al massimo la giornata per trascorrere del tempo senza interruzioni con i tuoi pensieri. In breve, prenditi il ​​tempo per ascoltare la tua voce interiore e scoprire cosa pensi e senti sinceramente in questo momento. Scoprirai che una giornata senza distrazioni digitali frenetiche può incoraggiare abitudini consapevoli e liberare lo stress. 

Unplugging
young pretty busy woman working on laptop, busy paper stickers, consentration, student in class room, top view on table with stationery, do not disturb

Rendere il giorno dello scollegamento senza conflitti

Cosa ha a che fare con i conflitti il ​​Day of Unplugging, un giorno che incoraggia le persone a trascorrere 24 ore lontane dai loro dispositivi elettronici preferiti? La risposta è semplice. Passiamo molto tempo sui nostri smartphone. È di gran lunga il dispositivo digitale più utilizzato. Ancora più importante, il tuo smartphone fa parte delle tue interazioni quotidiane, dal pagamento nei negozi al controllo della posta elettronica. Pertanto, è necessario assicurarsi di poter funzionare completamente per un’intera giornata senza fare affidamento su di esso. Passare senza intoppi alla celebrazione del Day of Unplugging richiede preparativi, non solo per te ma anche per le persone intorno a te. 

Riesci a immaginare di non essere in grado di contattare per telefono o e-mail un collega o un amico durante un’intera giornata? Ti preoccuperesti se fosse un amico o un parente. Ti chiederesti cosa sia successo a loro. Se stai cercando di parlare con un partner commerciale, un cliente, un collega o un fornitore, saresti arrabbiato perché non è disponibile ad aiutarti. Lo stesso principio si applica a loro quando segui il giorno dello scollegamento senza preavviso. 

L’arte di staccare la spina: la preparazione

È una buona idea prepararsi prima del “Day of Unplugging” e far sapere ai tuoi amici e parenti che per la giornata sarai senza telefono. Poiché la maggior parte delle persone si rivolge a SMS o telefonate per mettersi in contatto con te, devi assicurarti che sappiano che non utilizzerai il tuo telefono. Altrimenti, potrebbero preoccuparsi! Inoltre, può essere utile creare una risposta automatica per la tua casella di posta, in modo che anche i mittenti siano informati che stai seguendo il “Day of Unplugging”. La maggior parte delle persone si innervosisce quando si aspetta una risposta rapida; quindi, gestire le loro aspettative è dannoso! Puoi anche informare i tuoi amici e follower sui social media che sarai fuori per la giornata. In definitiva,  

Festeggia il “Day of Unplugging” senza perdere il contatto

Lasciare il telefono a casa può rendere difficile rimanere in contatto con le persone a cui tieni. Ma puoi trovare modi divertenti per recuperare il ritardo o costruire connessioni significative, anche se non puoi rispondere ai loro messaggi per un giorno. Puoi scrivere piccoli post-it divertenti e lasciarli nei cestini dei tuoi figli per essere scoperti più tardi durante la giornata. Puoi anche sorprendere il tuo partner con una nota dolce che troverà una volta disfatta la borsa al lavoro, ad esempio. È anche l’occasione perfetta per tornare al tuo assortimento preferito di carta e penna e scrivere una lettera per riconnetterti con amici o parenti lontani. 

Si spera che questa breve panoramica possa aiutarti ad abbracciare al meglio il giorno dello scollegamento. 

Articolo di Days of the Year, tradotto e liberamente riprodotto

Photo of jofreepik

Lascia un commento